Storia

PrimaluceI PRIMALUCE nascono dall'unione artistica tra Andrea Rocchi e Stefano Primaluce.

Dal 1993 al 1998 la band realizza diversi brani di stampo rock progressivo/cantautoriale che vengono raccolti, nel 1999, in un album autoprodotto intitolato "Tokyo Dance".

Dal 1995 al 2003 il duo si esibisce in numerosi concerti e festival in tutta Italia. Nell'ottobre del 2010 la band entra in studio e registra "Nives", ep di 5 brani. La pubblicazione di Nives avviene nell'aprile del 2011. L'album ottiene il "sold out" delle copie stampate (2500 copie) e con il singolo "Il giorno che vivrei" si posiziona al primo posto come brano più ascoltato sul sito della community di Mtv.

Nel dicembre 2012 la band pubblica il singolo "Enigma". Il brano è accompagnato dal video del fotografo/regista Luigi Scuderi. Ad aprile 2015 esce il singolo "Exoplanets".

Successivamente il duo è impegnato in diversi progetti paralleli che spaziano dal jazz alle colonne sonore per film. In particolare Andrea si interessa allo studio della musica tradizionale delle launeddas con il jazzista Carlo Mariani mentre Stefano si dedica alla composizione di brani strumentali per cortometraggi, spettacoli teatrali e alla scrittura di brani pop per artisti italiani come Marco Masini e Noemi.

Dal 2012, inoltre, Stefano inizia a produrre musica elettronica & dance con lo pseudonimo Firstlight (www.djfirstlight.com).

Il 12 giugno 2015 esce il singolo deep-house "Believe" per l'etichetta italiana EGO col nuovo progetto Belli & Primaluce ideato dal Dj di radio105 Andrea Belli e Stefano Primaluce. Il singolo verrà successivamente pubblicato anche in Scandinavia per la Disco:wax/Sony.

A novembre del 2015 esce il singolo "Party In The World" per l'etichetta italiana Keep!

A giugno 2016 esce il singolo "Stars" in collaborazione con Noozer ed Elis per la Walkman.